In offerta!

La crisi d’impresa e gli strumenti per il suo risanamento

Il volume nella prima parte analizza il sistema aziendale e le relazioni con l’ambiente interno e esterno all’unità produttiva. Descrive le condizioni degli equilibri economici e finanziari, le disfunzioni e le cause delle crisi aziendali. Analizza l’importanza del rendiconto finanziario ai fini di una gestione prospettica, volta a prevenire situazioni di crisi di liquidità.

35.00 33.25

Dettagli

Pagine

290

Editore

Revelino Editore

Lingua

Italiano

ISBN

9788832149432

Pubblicazione

Febbraio 2020

Autore

Marcella Caradonna

Massimiliano Castagna

Il volume nella prima parte analizza il sistema aziendale e le relazioni con l’ambiente interno e esterno all’unità produttiva. Descrive le condizioni degli equilibri economici e finanziari, le disfunzioni e le cause delle crisi aziendali. Analizza l’importanza del rendiconto finanziario ai fini di una gestione prospettica, volta a prevenire situazioni di crisi di liquidità.

Successivamente gli autori analizzano gli strumenti giuridici a disposizione degli operatori, commercialisti, avvocati e gestori della crisi in genere, per il risanamento aziendale. Vengono trattate le modalità aziendali per la redazione del piano e gli strumenti giuridici previsti dalla riforma introdotta con il D.L.vo 12 gennaio 2019 n.14, codice della crisi d’impresa dell’insolvenza, in attuazione della legge 19 ottobre 2017 n.155, pubblicata nel supplemento ordinario.

Il volume analizza, inoltre, in modo dettagliato le novità in ordine agli assetti organizzativi delle imprese, all’obbligo di nomina dell’organo di controllo e agli strumenti di allerta, con le novità contenute degli indici della crisi elaborati dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.

Sono analizzate le procedure di accesso all’organismo di composizione della crisi (OCRI).

Infine, sono individuati tutti gli strumenti giuridici, modificati dalla riforma, che entreranno in vigore il 16/8/2020.

Nello specifico gli autori analizzano gli accordi in esecuzione dei piani attestati di risanamento, gli accordi di ristrutturazione dei debiti, gli accordi di ristrutturazione agevolata e a efficacia estesa, la convenzione in moratoria, la transazione fiscale e accordi su crediti contributivi, il concordato preventivo in continuità e liquidatorio e la crisi da sovraindebitamento dei soggetti minori e delle imprese minori. Infine, le responsabilità civili e penali degli amministratori, sindaci, revisori e attestatori.